Age-dependent shift in macrophage polarisation causes inflammation-mediated degeneration of enteric nervous system
A cura del Dott. Luca Antonioli (Università di Pisa; Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale)

Autori
Becker L, Nguyen L, Gill J, Kulkarni S, Pasricha PJ, Habtezion A

Nome rivista
Gut

Anno
2017
 
Volume
[Epub ahead of print]
 
Pubmed ID/DOI
10.1136/gutjnl-2016-312940

Valutazione dell’articolo
Consigliato
 
Riassunto dei principali risultati descritti nel lavoro
Nel presente articolo Becker et al. hanno investigato i possibili meccanismi alla base delle alterazioni morfofunzionali a livello del sistema nervoso enterico (SNE) associate all’invecchiamento. In particolare, nel presente studio è stato valutato se l'invecchiamento determinava alterazioni fenotipiche a carico dei macrofagi intestinali e se tale evento potesse contribuire alla degenerazione del SNE correlata all'età.
Nell’animale da esperimento è stato osservato che la condizione di invecchiamento provocava una ripolarizzazione dei macrofagi da un fenotipo antinfiammatorio 'M2' ad uno pro-infiammatorio definito 'M1'. Tale evento si correlava con un marcato aumento di citochine e di cellule immunitarie a livello del comparto neuromuscolare. Questa ripolarizzazione macrofagica in senso pro-infiammatorio si associa ad un aumento dell’apoptosi dei neuroni enterici con conseguente ritardo del transito intestinale. Una riduzione età-dipendente dell’espressione del fattore di trascrizione FoxO3 a livello dei macrofagi, un gene implicato nella longevità, sembra contribuire alla polarizzazione pro-infiammatoria di queste cellule e quindi al depauperamento del SNE. In linea con questa evidenza, topi knock-out per FoxO3 mostrano segni evidenti di invecchiamento precoce a livello del SNE.
 
Opinione
Dalla lettura di questo articolo emerge che un declino dell'espressione di FoxO3 a livello dei macrofagi si correla con la perdita delle loro proprietà anti-infiammatorie e con l’instaurarsi di uno stato infiammatorio cronico di basso grado (definito inflammaging). Tale alterazioni immunitarie si riverberano negativamente a livello del SNE con un declino della funzione neuromuscolare enterica.

Ultimo aggiornamento: 07.04.2017
Disclaimer - Ricezione pubblicazioni SIF - Sostieni la Ricerca - Chi siamo